Ricette

Arancio, verde, rosso, giallo… zucca!

Cominciano a cadere le foglie, il paesaggio si colora di rosso e arancio e Halloween è alle porte, significa che inizia la stagione delle zucche!

Gnocchi di zucca

Ingredienti:
230 gr di patate bollite
230 gr di zucca bollita e frullata
1 uovo
180 gr di farina
1/2 cucchiaino di noce moscato
1 cucchiaino di sale
sale & pepe
acqua
Procedimento:
Grattugiate le patate e mettete in una ciotola, poi aggiungete l’uovo e il purè di zucca. Mischiate bene, poi aggiungete la farina e la noce moscata, un po`di sale e pepe. Mescolate finché ottenete una palla, se occorre aggiungete acqua oppure della farina. Scaldate dell’acqua in una pentola grande, fate bollire. Distribuite della farina sul posto di lavoro, mettete la palla e lavoratela con le mani per qualche minuto. Poi dividete in 8 pezzi, ogni pezzo rollatelo, ottenendo un rotolo di circa 2cm di spessore. Tagliate dei pezzetti di circa 1 cm, poi salate l’acqua e cucinate gli gnocchi. Procedete finché tutti gli gnocchi sono cotti. Potete condirli con del burro sciolto a cui potete aggiungere della salvia e parmigiano. Buon appetito.

Ravioli vegani con zucca

Ingredienti:
Pasta:
300 gr di farina
1/2 cucchiaino di curcuma
240 gr di ceci
960 gr d’acqua
Farcitura:
900 gr di zucca cotta e frullata
2 cucchiai d’olio d’oliva
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di succo di limone
fiocchi di peperoncino
sale & pepe
Procedimento:
Fate bollire i ceci con l’acqua, poi abbassate il fuoco e fate cucinare per circa 1 ora. Lasciate raffreddare nella propria acqua, separare i ceci dall’acqua e mettete da parte i ceci e montare con una frusta l’acqua di cottura, chi vuole può aggiungere del tartaro in polvere. In questo modo avete realizzato dell’aquafaba.
In una ciotola mischiate la farina e il curcuma, poi aggiungete l’aquafaba e girate bene. Se necessario aggiungete un po`d’acqua e lavorate la pasta con le mani per circa 5 minuti, poi fate riposare per circa 1 ora. In una padella scaldate l’olio d’oliva, fate abbrustolite l’aglio tritato, aggiungete la zucca, salate e pepate e aggiungete il succo di limone. Mescolate bene e fate addensare. Poi stendete la pasta di circa 2-3mm, prendete uno stampino o un bicchierino e ricavate dei cerchi. In ogni cerchio mettete la farcitura, intorno ai bordi spalmate dell’acqua, coprite con un altro cerchio e schiacciate i bordi con una forchetta. Continuate questo procedimento per tutti i cerchi rimasti. Per cucinarli, fate bollire dell’acqua salata in una pentola grande, aggiungete i ravioli e cucinate circa 5 minuti. Potete servire semplicemente con olio, fiocchi di peperoncino e parmigiano.

Articolo precedente

Alberghi da record!

Prossimo articolo

Trent’anni di Striscia!

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *