Italiani in Svizzera

Italiani in Svizzera: SerGIO Fertitta

Raccontaci di te…
Mi chiamo SerGIO Fertitta, mio padre è siciliano e mia madre è svizzera. Ho 45 anni e sono cantautore e produttore, ma scrivo soprattutto per altri artisti. Sono nato e cresciuto a Zurigo, ma mio padre è di Castelbuono (PA) e mia madre è di Zurigo. Mio padre è arrivato in Svizzera quando aveva 15 anni, ha studiato da cuoco e poi è entrato al Bindella dove ha creato il settore della pasta fresca. La sua passione però è sempre stata la musica, ha suonato in diverse band come batterista, così anche io mi sono avvicinato a questo mondo…

Com’è vivere in una famiglia italo-svizzera?
È bello, perché ho tutte le caratteristiche delle due culture, l’italiano che è più fantasioso e azzarda molto di più dello svizzero che, invece, fa le cose perfette, puntuale ed impeccabile. Poi crescendo ho capito che per il mio modo di fare mi sento forse un po’ più italiano.

Cosa ti piace dell’Italia?
Il cibo come prima cosa (ride)! Ma poi direi tutto! Ogni tanto torno in Sicilia, spesso vado là anche per scrivere, prendo il mio computer e vado per staccare un po’ la spina da qua.

Hai contatti in Sicilia?
A Castelbuono ho molti parenti, zii e cugini che sono in Sicilia. Ci teniamo sempre in contatto. Mia madre, nonostante sia svizzera, parla l’italiano perfetto, riesce addirittura a parlare con l’accento siciliano e non te ne accorgi che è svizzera. Ho parlato con mamma e papà solo l’italiano fino a 5 anni, poi all’asilo ho imparato il tedesco. Mi piace molto la lingua italiana, anche cantata, infatti ho realizzato due dischi in lingua italiana, in collaborazione con mio padre, che si diletta a scrivere testi e poesie.

Di cosa ti occupi?
Io sono un cantautore ma scrivo e produco canzoni per tanti artisti famosi, svizzeri e internazionali. Ho fatto la scuola e l`apprendistato in Svizzera. Ho imparato da solo a suonare le tastiere, la chitarra, la batteria ecc… insomma un po’ tutto, ma sempre ad orecchio. Già dall’età di 22 anni sono riuscito a guadagnarmi da vivere con la mia musica. Con il tempo e scrivendo per gli altri, sono riuscito a creare delle hits e ho ricevuto tanti dischi d`oro e di platino, come ad esempio per i “Tears” con “M.U.S.I.C.”, anche per Bligg, abbiamo fatto doppio platino e vinto due Swiss Music Awards. In America ho lavorato con Shaggy, Snoop Dogg, Coolio, Frank Ocean ecc…..ecc.

Qual è il tuo stile?
Faccio tutti gli stili dal Reggae, al Rock, R’n’B e Soul che personalmente sento di più, ma anche il Jazz mi piace. Per la musica ho cominciato a viaggiare per il mondo. Poi nel 2006 mi sono trasferito a Los Angeles dove ho vissuto per ben 6 anni lavorando con tutti i miei eroi, ad esempio gli scrittori di Mariah Carey, Bruno Mars, Michael Jackson ecc. ma… mi mancava la famiglia, anche se guadagnavo di più, ho deciso di tornare.

Parlaci di ‘Discover’: il tuo nuovo album
Sono tutte canzoni cover, quindi non mie, ma di gente famosa che io ho riarrangiato e fatto ricantare dai miei nuovi talenti. ‘Discover’ vuol dire scoprire, e la bimba ritratta in copertina sta scoprendo il mio mondo musicale. Tutti i concetti e i video, la scelta dei brani, sono sempre idee e creazioni mie. Ho scelto i brani in base a come canta l’artista. I cantanti che prendono parte al disco sono di diverse nazionalità! Abbiamo girato per ogni canzone dell`album un video.

A cosa si deve la scelta del vinile?
Il vinile è ritornato di moda e la gente lo cerca,‘Discover’ include la parola ‘disco’ e per questo mi sembrava giusto farlo. L`album contiene una carta con un codice per scaricare la musica nel computer. Per questo L.P. con i video ho lavorato un anno intero, insieme ad tanti altri progetti. Per esempio adesso, oltre alla promozione dell’album , sto lavorando a un nuovo progetto, un fumetto disegnato da disegnatori importanti, come quelli che hanno dato vita a grandi eroi come Batman & Spiderman, ma non voglio svelare molto di più…

www.sergiofertitta.com

Articolo precedente

"Truffa Giacchetta: facciamo il punto"

Prossimo articolo

In atto le procedure preliminari per lo scambio di informazioni fiscali tra la Svizzera e l’Unione Europea

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *