Società

La forte “quinta Svizzera” con 750’000 persone

Gli svizzeri all’estero sono sparpagliati in quasi 200 Paesi

Alla fine del 2017 il numero di svizzeri all’estero ammontava a 751’800 persone. Sono sparpagliati in quasi 200 Paesi, anche se prevalentemente in Europa. Con un quarto abbondante di persone, la Francia è il Paese che accoglie la comunità svizzera più numerosa. Le donne svizzere che vivono all’estero sono più numerose degli uomini. Questi sono i risultati della statistica degli svizzeri all’estero realizzata dall’Ufficio federale di statistica (UST).

La comunità di svizzeri all’estero, se radunata, costituirebbe il quarto Cantone in termini di popolazione, dietro a Zurigo, Berna e Vaud. Per poco più di 6,3 milioni di svizzeri residenti nel Paese, circa l’11% dei cittadini con passaporto svizzero vive all’estero. Quasi i tre quarti di loro (74,6%) oltre alla nazionalità svizzera, ne possiedono una o varie altre.

La Francia ospita la maggiore comunità svizzera all’estero

Alla fine del 2017 la Francia ospitava di gran lunga la maggiore comunità di svizzeri all’estero con 196’300 persone.

Il 61% nella zona UE/AELS

Alla fine del 2017 oltre il 62% degli svizzeri all’estero viveva in Europa, un po’ meno del 24% in America e il 7% in Asia. Sei svizzeri su dieci vivevano in un Paese membro dell’UE o dell’AELS (457’400 persone nel 2017). I tre quarti di queste persone risiedono in un Paese limitrofo (352’900 persone). Oltre agli svizzeri che vivono in Francia, in Germania e in Italia, 16’200 erano registrati in Austria e 2800 nel Liechtenstein.

La quota di donne supera quella degli uomini

Vi sono più cittadine che cittadini svizzeri all’estero. Alla fine del 2017, il 54,5% della comunità svizzera all’estero era composta da donne (409’700 persone), contro il 45,5% di uomini (342’100). Il rapporto di mascolinità varia secondo le regioni del mondo. In Europa, nel 2017 le donne rappresentavano il 56,1% degli svizzeri all’estero. Erano maggioritarie anche in America, in Africa e in Oceania (con quote comprese tra il 53,6% e il 51,6%). In Asia, invece, la maggioranza erano uomini, con una quota di donne pari al 45,0%.

Tra i Paesi in cui vivono oltre 3000 svizzeri all’estero, è la Grecia a presentare la quota di donne maggiore (60,7%), davanti all’Italia (60,1%), ai Paesi-Bassi (58,4%), all’Austria (58,3%), al Regno-Unito (57,4%) e alla Germania (57,0%). Gli uomini erano nettamente in maggioranza in alcuni Paesi asiatici, come la Thailandia (quota di donne del 34,6%), Singapore (39,5%), la Cina (40,5%) e le Filippine (43,7%).

Gli svizzeri all’estero sono più giovani di quelli che vivono in Svizzera

Alla fine del 2017, il 21,5% degli svizzeri all’estero avevano meno di 18 anni (161’800 persone). La quota di persone in età di pensionamento (65 anni o più) era quasi altrettanto elevata (157’100 persone). Il numero di persone in età lavorativa (da 18 a 64 anni) era pari a 432’900 (57,6%).

Gli svizzeri all’estero sono più giovani dei loro compatrioti residenti in Svizzera, dove la quota delle persone di meno di 18 anni era solo del 17,7% e quella delle persone tra i 18 e i 64 anni del 60,8%. La quota delle persone di 65 anni o più (21,5%) viventi in Svizzera, invece, è solo di poco più alta di quelli residenti all’estero.

[email protected]

Articolo precedente

Conferenza SAIG – ITAL-UIL: informazioni ed aggiornamento sugli obblighi fiscali in Italia ed in Svizzera Successioni a Cassa pensione

Prossimo articolo

BENVENUTA ESTATE

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *