Musica

‘Masters’ celebra Battisti

Per celebrare i cinquant’anni del famosissimo brano ‘29 settembre’, l’atteso cofanetto con 60 brani del compianto cantautore

E’ già passato mezzo secolo da quando la famosissima ‘29 settembre’, scritta da Lucio Battisti e portata al successo dall’Equipe ’84, (nel mese di marzo del 1967) conquistò il primo posto della classifica. Fu l’inizio di una carriera che portò Battisti a diventare uno dei cantautori più amati del panorama musicale tanto che la Sony Music ha deciso di rendergli omaggio, a quasi vent’anni dalla morte, con un progetto che consente di ascoltare l’artista “come non lo ha mai ascoltato” nessuno. Questa la promessa della rimasterizzazione dell’opera del cantautore annunciata dal general manager di Sony Music, Stefano Patara.
I nastri analogici originali con i master dell’artista sono stati recuperati dagli archivi, che si trovano in Germania, puliti, restaurati separando i tre strati del nastro e rimasterizzati fino ad ottenere la migliore definizione oggi possibile (24 bit/192 KHZ).
Grazie alla particolare procedura utilizzata e alle avanzate tecniche digitali è stato così possibile riportare al loro splendore originale gli storici supporti analogici e celebrare quel Battisti cultore del suono, arrangiatore e architetto delle produzioni che forse in pochi conoscono.
Probabilmente non in tutti i brani è possibile apprezzare il sapiente lavoro realizzato dagli esperti, soprattutto per le ‘orecchie non esperte’, ma in alcuni anche i profani saranno in grado di notare il risultato di tanto appassionato lavoro, come in ‘E penso a te’ ad esempio. Lavoro il cui risultato è adesso racchiuso nel prezioso cofanetto di ‘Masters’, una raccolta di 60 brani che ripercorre la carriera del grande Battisti, da ‘Un’avventura’ a ‘Cosa succederà alla ragazza’, disponibile in tre versioni: la prima composta da quattro cd, la seconda che contiene 8 picture Lp e la terza composta da un triplo Lp di 26 tracce.
Ognuna di queste versioni è accompagnata da un booklet contenete foto e interviste a collaboratori e amici del grande cantante scomparso, tra i quali Geoff Westley, Franz di Cioccio, Alberto Radius e Alessandro Colombini. La data di uscita del cofanetto, il 29 settembre, non è dunque casuale ma riprende proprio il titolo di quel grande successo che segnò l’inizio del successo di Battisti, celebrandone il cinquantesimo e ricordandone al contempo l’autore.
Le celebrazioni in ricordo di Lucio Battisti, prevedono anche un temporary store durante il quale si esibiranno i maggiori artisti della scena musicale italiana. La pubblicazione del cofanetto è solo il punto di partenza di una riedizione dell’intera discografia che avrà inizio a breve con ‘Una giornata uggiosa’ e ‘Lucio Battisti, la batteria, il contrabasso, eccetera’, e proseguirà per due anni con uscite trimestrali. L’operazione ‘Masters’ ha incontrato il favore degli eredi del celebre cantautore romano che hanno tenuto a far sottolineare il ruolo di Battisti nelle produzioni e il suo talento sia come musicista che come uomo di studio. Per espressa volontà della vedova di Battisti non è stato invece possibile utilizzare gli inediti dell’artista scomparso.

[email protected]
foto: Ansa

Articolo precedente

Nuova Opel Insignia

Prossimo articolo

Italia, allo spareggio con poche certezze

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *