Piccolo Schermo

E ora sono… ‘Razzi Vostri’!

L’ex senatore approda sul Nove per condurre una nuova striscia quotidiana

Dal Parlamento agli studi televisivi di Discovery: questo il percorso dell’ex-senatore Antonio Razzi che, dopo l’esperienza come opinionista in ‘Quelli che dopo il Tg’ su Rai 2, intraprende una nuova avventura televisiva con la conduzione di una striscia quotidiana per il canale Nove dal titolo ‘Razzi Vostri’. Si tratta di un mix di informazione e satira, in onda tutti i giorni intorno alle 21 e 20 e annunciato dallo stesso neo conduttore televisivo durante un’ospitata al programma radiofonico di Radio 1 ‘Un giorno da pecora’, condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro.

All’interno della sua striscia quotidiana che fa da intermezzo tra il quiz del preserale e la prima serata, l’ex-senatore di Forza Italia intratterrà il suo pubblico con argomenti che spaziano tra politica, attualità, oroscopo e altro ancora: “Parlerò di tutto: dell’Almanacco, dell’oroscopo, della Costituzione. Tutto visto dal mio punto di vista” ha infatti spiegato il politico chietino che all’interno del programma offre il proprio punto di vista andando a ruota libera. Anche se per il momento è fuori dai palazzi della politica, e quindi senza alcun incarico parlamentare cui dedicarsi, l’ex senatore continua infatti ad interessarsi e a voler partecipare al discorso pubblico e ‘Razzi Vostri’ sarà il luogo ideale per ‘raccontare l’Italia e il mondo dal suo personalissimo punto di vista’.

“Sono 60 anni che lavoro, io senza lavoro non so stare. Sto tornando”, ha annunciato nella promo del programma che lo vede protagonista. Nel suggestivo trailer, l’ex senatore è stato ripreso a passeggio per le strade di Roma, intorno al Senato, con uno scatolone da cui faceva capolino una foto di Kim Jong-un.

Facendo tesoro della sua comicità innata che lo ha già reso noto anche al ‘pubblico non politico’ (grazie ad esempio al suo primo e unico singolo ‘Famme Cantà), l’ex senatore reso ancor più noto anche dalle imitazioni di Crozza, metterà adesso a servizio dei telespettatori la sua inconfondibile parlantina casereccia che lo ha avvicinato agli italiani all’estero e gli ha assicurato un seggio in parlamento per due legislature.

Continua dunque l’escalation dell’eclettico trasformista Razzi che dopo essersi misurato in sfide impossibili ed essersi proposto e speso come uomo di pace conquistando l’amicizia dei potenti del mondo dalla Corea alla Siria, si propone come inviato e conduttore per raccontare, a suo modo, la sua amata Italia.

Ad affiancarlo in questo suo nuovo incarico il comico Saverio Raimondo (già noto per ‘Tetris’, ‘La gabbia’ e ‘Sbandati’) che, terminata la quarta annata dello show CCN sul canale Comedy Central, passa alla tv in chiaro per affiancare l’ex-senatore in questa esperienza a tratti surreale e per arginare l’innata esuberanza del politico abruzzese.

“Sarò il suo assistente sociale”, ha scherzato Raimondo in attesa anch’egli di capire cosa succederà dall’inedito incontro televisivo con Razzi. La trasmissione sarà realizzata dalla Videa, la società di produzione fondata da Sandro Parenzo.

7[email protected]

foto: Facebook/Ansa

Articolo precedente

Scelte alimentari e ambiente

Prossimo articolo

Svizzera, gli ottavi a un passo

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *