SvizzeraTecnologia

La Consigliera federale Doris Leuthard aderisce a un gruppo di alto livello per la cooperazione digitale

Il 12 luglio 2018 il Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha annunciato l’istituzione di un gruppo di alto livello per discutere delle questioni relative alla cooperazione 

digitale. La Consigliera federale Doris Leuthard ha accettato l’invito del Segretario generale Guterres a parteciparvi. Il gruppo è composto da 22 esperti provenienti da governi, economia privata, mondo accademico e società civile ed è chiamato a elaborare proposte per migliorare la governance globale della digitalizzazione

Il Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha deciso di istituire a livello mondiale un gruppo indipendente per la cooperazione digitale composto da rappresentanti di tutte le parti interessate. Il compito del gruppo è quello di identificare le falle nell’attuale sistema di governance globale del mondo digitale e di elaborare proposte su come migliorare la cooperazione a vantaggio di tutti. Grazie alla partecipazione della Consigliera federale Doris Leuthard la Svizzera può apportare le sue esperienze nell’ambito della governance digitale e rafforzare il suo ruolo quale attore credibile e costruttivo in tale ambito.

Il gruppo di 22 esperti sarà guidato da Melinda Gates, cofondatrice della fondazione Bill & Melinda Gates, e da Jack Ma, fondatore del gruppo Alibaba. I lavori inizieranno ad agosto, ed entro la primavera del 2019 sarà redatto un rapporto con raccomandazioni concrete tese a migliorare la cooperazione digitale globale. Sarà sostenuto da una segreteria con sede a New York e a Ginevra e diretta da Amandeep Gill, Ambasciatore indiano presso la Conferenza ONU sul disarmo, e Jovan Kurbalija, direttore di DiploFoundation e della Geneva Internet Platform (GIP). L’insediamento della segreteria a Ginevra e l’impegno del direttore della GIP sottolineano il ruolo della Svizzera e in particolare quello di Ginevra quale polo internazionale della politica digitale. Sin dall’inizio la Svizzera ha sostenuto l’istituzione di un gruppo di esperti di alto livello per la cooperazione digitale.

La digitalizzazione raggiunge e scombussola ormai praticamente tutti gli ambiti della vita: intelligenza artificiale, big data e Internet delle cose trasformano profondamente la nostra società, la politica e l’economia. Con ciò si moltiplicano le voci a favore di un migliore sistema di gestione e di cooperazione del mondo digitale, volto a realizzare la visione di una società dell’informazione al servizio di tutti. La più recente iniziativa del Segretario generale delle Nazioni Unite porta avanti proprio queste riflessioni.

admin.ch

Articolo precedente

5,8 milioni di patenti auto in Svizzera

Prossimo articolo

Energie rinnovabili, triplica produzione energia solare in Turchia

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *