Musica

Eros Duets, l’album della celebrazione

In uscita il 17 novembre il nuovo album del cantautore romano

Arriverà presto in tutti i negozi ‘Eros Duets’, l’album che celebra la carriera del pluripremiato cantautore romano attraverso i suoi più importanti duetti con nomi celebri del panorama della musica italiana ed internazionale, da Tina Turner (Cose della vita) a Nicole Scherzinger (Fino all’estasi), da Giorgia (Inevitabile) ad Anastacia (Il ritmo della passione), da Ricky Martin (Non siamo soli) a Cher (Più che puoi), da Andrea Bocelli (Musica) a Carlos Santana (Fuoco nel fuoco), da Patsy Kensit (La luce buona delle stelle) ai Take 6 (Un attimo di pace), da Ornella Vanoni (Solo un volo) ad Antonella Bucci (Amarti è l’immenso per me), da Raf (Anche tu) a Luciano Pavarotti (Se bastasse una canzone) e The Chieftains (Un’emozione per sempre).
Alcuni dei duetti sono pezzi originariamente cantati a due voci, altri sono invece brani reincisi per essere inseriti nella compilation. Il disco uscirà in cd e vinile (è contemporaneamente prevista anche una versione internazionale) e sarà accompagnato da un booklet di 36 pagine.
Il successo oltre i confini italiani di Eros Ramazzotti è decisamente datato, risalendo agli anni Ottanta quando con l’album ‘In certi momenti’ che conteneva ‘La luce buona delle stelle’, suo duetto con Patsy Kensit, conquistò anche il pubblico internazionale. Da lì è stato un continuo di successi, con concerti in giro per il mondo. Il suo ultimo album di inediti, ‘Perfetto’ è infatti uscito in doppia edizione, italiana e spagnola.
A seguire le varie attività di Eros è da poco arrivato Gaetano Puglisi, 43 anni, siciliano di origini ma ormai milanese di adozione, che insieme al team e alla storica struttura del cantante si prenderà cura di ogni aspetto organizzativo e dei nuovi progetti di Ramazzotti. “Sono lusingato che Eros mi abbia voluto al suo fianco e considero un vero privilegio rappresentarlo qui in Italia e nel mondo, lo ringrazio per questo incarico che considero un importante riconoscimento, un punto di arrivo e di inizio”, ha dichiarato visibilmente orgoglioso il nuovo manager.
E’ lo stesso Eros a far intendere che oltre ad ‘Eros Duets’ qualcos’altro bolle in pentola: ha infatti dichiarato di sentire “l’urgenza di scrivere il nuovo disco per poi portarlo in tour e viverlo tutti insieme. Non c’è niente da fare. Alla fine quello che serve è sentirsi sempre in movimento. Raccogliere frammenti, cogliere dettagli, arrabbiarsi, ridere, amare, vita che non può che diventare musica. Finalmente ho tutto quello che mi serve. Parto da qui e non mi fermo più. Viva la musica, sempre!”. I fan non possono che esserne contenti…

[email protected]
foto: Ansa

Articolo precedente

Masterchef da Guinness!

Prossimo articolo

Rallentano Napoli e Inter

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *