Eventi

FAVOLE DEL SUD

Concerto del gruppo musicale “Tarallucce”

Lo scorso sabato, 18 novembre 2017, a Dietikon nella sala parrocchiale della Chiesa “St. Agatha” si è tenuto un concerto del gruppo musicale “Tarallucce” che ha allietato e 

entusiasmato la serata. All’evento, organizzato dal Circolo Culturale “Sandro Pertini”, erano presenti circa 250 persone, tra cui molti svizzeri. Sul palco si sono esibite tre artiste donne, Fiorentina Talamo, Manuela Frescura e Laure Perrenoud, che hanno suonato, cantato e raccontato storie, dove la lingua e l’atmosfera napoletana sono state le protagoniste. Ci hanno parlato di amore, di destino, di desiderio e di sogni da realizzare. Le sopracitate artiste ci hanno condotto con la loro maestria tra le stradine di una Napoli del passato che sono ancora le stesse di oggi. Questa città è veramente unica e ne varrebbe davvero la pena di visitarla e viverla almeno una volta nella vita, come dice il proverbio: “Vedi Napoli e poi muori”.

E sono proprio i vicoli di Napoli insieme alla lingua napoletana a farla da padrona nel repertorio delle suddette artiste. Infatti la voce sublime e coinvolgente della cantante, Fiorentina Talamo, con radici campane della provincia di Salerno, accompagnata dal mandolino e dalla chitarra delle altre due artiste, hanno saputo farci immaginare e toccare con mano quelle stradine strette di questa città, dove succede di tutto e di più. Sembrava quasi di stare nei vicoli dei Quartieri Spagnoli o del Rione Sanità, occupati dai vari mercatini e dalla chiassosa e colorita vita popolare.

Le interpreti hanno realmente deliziato il pubblico presente e attraverso il loro entusiasmo hanno saputo farci giungere un soffio caldo di italianità del Sud.

Un grazie particolare va al Circolo Culturale “Sandro Pertini” di Dietikon che ormai con le sue iniziative è diventato, da oltre 20 anni, il vero promotore di manifestazioni culturali di spessore nella Circoscrizione consolare di Zurigo. Alla fine della serata il presidente del suddetto Circolo, Mario Pingitore, dopo aver ringraziato le tre interpreti, ha annunciato che il prossimo 16 dicembre verrà messa in scena, sempre nella stessa sala, l’opera “Cavalleria Rusticana”.

[email protected]

Articolo precedente

Convegno annuale "Mobilità, plurilinguismo e culture in Svizzera"

Prossimo articolo

Ältere Personen sind häufiger online, als man denkt

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *