Politica

Via libera al nuovo codice antimafia

Novità su norme per aziende e beni confiscati e sequestrati, ecco cosa cambia Via libera dalla Camera dei deputati alle modifiche al codice antimafia in materia di aziende sequestrate e confiscate. Hanno votato a favore 281 deputati, i contrari sono stati 66, gli astenuti 2. Il testo passa ora al …

CONTINUA A LEGGERE →
Cronaca

Mafia Capitale, altri 44 arresti

Nuove intercettazioni: “La mucca se non mangia non può essere munta” Associazione di tipo mafioso, corruzione, turbativa d’asta, false fatturazioni, trasferimento fraudolento di valori. Sono questi i principali reati contestati ai 44 arrestati a Roma, Rieti, Frosinone, L’Aquila, Catania ed Enna, in quella che ormai è stata definita la “seconda …

CONTINUA A LEGGERE →
Politica

E il sud?

Renzi: “combattere Camorra corpo a corpo portando occupazione” “L’Italia è uscita dalla recessione, ma questa uscita dalla crisi ha un piccolo particolare: il mezzogiorno non è ancora fuori dalla crisi, ha performance non positive e questo argomento non ti fa andare a letto la sera, ti sconquassa il cuore”. Lo …

CONTINUA A LEGGERE →
Cronaca

Mafia Capitale

Scoperta una vera e propria holding di affari sporchi nella capitale. Relazioni anche con Cosa Nostra L’arrivo incontrollato di immigrati e rom non è sgradito a tutti, anzi ,c’è chi proprio su questo ha costruito una fortuna, così grande e remunerativa che addirittura il “traffico di droga rende meno”. Questo …

CONTINUA A LEGGERE →
Politica

Stato-mafia: Napolitano come teste

Il presidente della Repubblica Napolitano deporrà al processo per la trattativa tra Stato e mafia. Lo hanno deciso i giudici della Corte d’Assise di Palermo accogliendo la richiesta avanzata dai pm nell’ultima udienza Napolitano era già stato citato come teste il 17 ottobre 2013 e, attraverso una lettera alla Corte …

CONTINUA A LEGGERE →
Svizzera

‘Ndrangheta a Frauenfeld

Si precisano i contorni dell’indagine nei confronti della cellula della ‘ndrangheta operativa da circa 40 anni a Frauenfeld (TG) e direttamente collegata alle cosche di Vibo Valentia e Reggio Calabria Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha confermato l’arresto di 16 persone in Italia, di cui due domiciliate in Svizzera. …

CONTINUA A LEGGERE →
Cronaca

Arrestato a Marsiglia il boss mafioso Giuseppe Falsone

Anche il latitante mafioso Giuseppe Falsone, 40 anni il prossimo 28 agosto, “il ragioniere” di Campobello di Licata, diventato più boss di suo padre nella provincia agrigentina, è caduto come un birillo colpito dagli investigatori delle squadre mobili di Agrigento e Palermo, dallo Sco, con la collaborazione dell’Aisi.

CONTINUA A LEGGERE →
Cronaca

Furto all’albero di Falcone

Hanno agito di giorno, incuranti del traffico cittadino e dei passanti che affollano la zona. Che sia stata la bravata di un gruppo di ragazzi, l’atto di un emarginato sociale o un messaggio inquietante, il gesto è grave perché colpisce un luogo della memoria: l’albero di Falcone, scelto da cittadini …

CONTINUA A LEGGERE →
Cronaca

Furto all'albero di Falcone

Hanno agito di giorno, incuranti del traffico cittadino e dei passanti che affollano la zona. Che sia stata la bravata di un gruppo di ragazzi, l’atto di un emarginato sociale o un messaggio inquietante, il gesto è grave perché colpisce un luogo della memoria: l’albero di Falcone, scelto da cittadini …

CONTINUA A LEGGERE →
IntervisteSvizzera

Le piovre allungano i tentacoli in Svizzera

Che la mafia italiana avesse nel mirino il Ticino era noto. Ma ora estende i suoi tentacoli al Vallese e ai Grigioni per riciclare il denaro sporco, afferma la ricercatrice zurighese Stéphanie Oesch, di cui vi proponiamo un’intervista. Nell’opera intitolata “Die organisierte Kriminalität – eine Bedrohung für den Finanzplatz Schweiz?” …

CONTINUA A LEGGERE →