Cinema

“Di chli Häx” al cinema

Finalmente sbarca il film sulla storia ‘Die kleine Hexe’, famoso classico dell’autore Otfried Preussler

La piccola strega ha un grandissimo problema: ha soltanto 127 anni e questo significa che è troppo giovane per poter ballare con le altre streghe nella notte di Valpurga sul Blocksberg. La piccola strega, interpretata da Karoline Herfurth (“Fack Ju Göhte”) si sente furbetta e partecipa ugualmente alla festa, con la sua scopa si dirige verso il Blocksberg. Prima si mette da parte e osserva, ma poco dopo il ritmo la travolge e inizia a ballare in mezzo a tutte le altre streghe, ad un certo punto viene scoperta. La strega più grande decide così la punizione per la piccola strega: deve imparare a memoria tutte le formule magiche del grande libro delle streghe entro un anno. Accompagnata dal suo saggio corvo “Abraxas” (voce di Andrea Zogg, conosciuto per il “Schellen Ursli”), va alla scoperta del mondo delle streghe e mette tutto sotto sopra. La cattiva strega “Rumpumpel”, interpretata da Suzanne von Borsody, fa di tutto per complicare le cose alla piccola strega, ma lei vuole per forza riuscire, vuole essere una brava strega.

Dopo il grande successo di “S’Chline Gspängst” (dallo svizzero “Il piccolo fantasma”), ora arriva “Di chli Häx” (dallo svizzero “La piccola strega”). “S’Chline Gspängst” ha già registrato oltre 3 milioni di visitatori nelle sale dei cinema e con ciò risulta il film svizzero di maggior successo al mondo, sicuramente è stato questo uno dei motivi per cui il regista Michael Schärer ha deciso di riportare anche il classico “Di chli Häx” nei cinema svizzeri a partire dal 1 febbraio 2018, alla produzione sono stati addetti Uli Putz e Jakob Claussen, mentre alla distribuzione ci pensa la Walt Disney Company Switzerland.

Il film è tratto dal libro scritto da Otfried Preussler “Die Kleine Hexe”, l’opera che fino ad oggi è stata tradotta in 47 lingue e ha fatto sognare, divertire e sorridere diverse generazioni di bambini.

E anche questa volta la notte di Valpurga promette sorprese sia per noi che per la piccola strega…

[email protected]

Articolo precedente

Risotto

Prossimo articolo

Il ritorno del Commissario Montalbano

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *