Moda

Il prossimo inverno sarà all’insegna della tuta

In versione sporty o gran soirée, è stata la protagonista delle sfilate per il prossimo autunno inverno

Tra i capi passe-partout della prossima stagione fredda ci sarà la jumpsuit da indossare in tantissime circostanze diverse grazie ad una varietà di modelli versatili e più o meno eleganti. Già definita l’uniforme del prossimo autunno, sulle passerelle delle ultime sfilate l’abbiamo potuta ammirare nelle sue più classiche e stravaganti realizzazioni.

E, proposte delle passerelle a parte, anche lo street style conferma e anticipa la tendenza che vuole le tute, declinate in ogni versione, protagoniste del nostro prossimo look autunnale. Risolutive, pratiche e, a seconda degli outfit, anche molto chic, le tute eleganti sono la risposta a mille dubbi di stile e risolvono ogni problema di abbinamento. Il loro successo è racchiuso nell’estrema flessibilità che le rende adatte sia per il tempo libero che per una cena formale semplicemente cambiando scarpe e accessori. A farla da padrone soprattutto i modelli eleganti e formali; molte le versioni che ricordano i classici smoking, soprattutto quelle viste sulle passerelle di Genny o su quelle di Erika Cavallini in cui la linea della giacca doppiopetto diventa la silhouette di riferimento per jumpsuit new formal. In questa versione ha conquistato la mise di Elle Fanning, la celeb diventata testimonial di l’Oreal Paris dal maggio dello scorso anno, che in occasione della prima del film Galvestone ha indossato un overall gessato dalla stessa attitude di uno suit maschile: rigoroso come un classico completo giacca e pantalone, ma pratico come solo la jumpsuit sa essere.

Tornando sulle passerelle, Lacoste la propone con zip, cintura e grandi tasconi sul petto, mentre Philosphy di Lorenzo Serafini la realizza in denim; diventa una sorta di ‘vestito veloce’ sulle passerelle di Salvatore Ferragamo e su quelle di Emilia Wickstead, mentre Mila Schon la propone in una sensualissima versione in pelle. Molto sexy, inutile dirlo, anche le versioni animalier proposte da Roberto Cavalli mentre la proposta catarifrangente di Calvin Klein sembra realizzata per le donne alle prese con uno sbarco sulla luna.

Incantano i modelli più ricercati e particolari, come quelli di Prada, che propone una jumpsuit in seta in stile kimono o, ancora, quelli di Max Mara, che punta sulla tuta talmente oversize che somiglia più ad un abito da sera che ad un pantalone.

Chloé propone un ricercato modello verde bosco con parte superiore chemisier di ispirazione anni 70, mentre Yves Saint Laurent propone la jumpsuit con top smoking nero con dettagli in raso di seta. Insomma ce n’è per tutti i gusti, dalle versioni di grande soirée alle versioni più sobrie, classiche e oversize, come le jumpsuit di Stefanel e Dorothy Perkins da indossare durante il giorno con un paio di sneakers. Si gioca anche sulle lunghezze: dalla tuta lunga e classica, nera a maniche lunghe o smanicata, adatta a tutte le occasioni, a quelle con pantalone culotte con gambale ampio, fino alla tuta corta e morbida, realizzata in velluto nero oppure nei colori più caldi dell’autunno inverno 2017-2018.

[email protected]

Articolo precedente

Riparte ‘Storie Maledette’

Prossimo articolo

L’Italia ancora in crisi

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *